Kim Min-Jae: “Ho ancora molte carenze, Giroud è stato l’avversario più ostico”

    Castel di Sangro (Aq) 03/07/2022 - amichevole / Napoli-Girona / foto Image Sport nella foto: Kim Min Jae

    Intervistato da StarNews, Kim Min-Jae ha parlato dei suoi primi mesi in Italia e nel Napoli. Il sud-coreano si è anche soffermato a parlare dell’attaccante che l’ha messo di più in difficoltà.

    SULLA CRESCITAHo ancora molte carenze, ho ancora bisogno di imparare e migliorare. Mi sono concentrato su come riuscirci, ho provato a fare esattamente quello che l’allenatore mi chiedeva.

    SUL PASSAGGIO IN SERIE A – È difficile passare in un grande campionato e giocare, ma ho pensato di dovermi adattare incondizionatamente. I miei compagni mi hanno aiutato tanto e sono tutti molto bravi: mi sono reso conto che se non fossi riuscito a tenere il passo non avrei potuto giocare.

    L’AVVERSARIO PIÙ OSTICO Giroud, ha grandi qualità da centravanti e forza fisica. Per marcarlo bisogna essere concentrati e tenere la posizione per 90 minuti.

    Articolo precedenteUruguay-Iran – Le formazioni ufficiali, Mathias Olivera titolare
    Articolo successivoD’Ippolito: “Il Napoli ha fatto un mercato da 10 e lode, Kvara mi ha subito stupito”