Spalletti a Dazn: “Queste partite ti servono per restare in alta classifica. Raspadori? È stato eccezionale”

SSC NAPOLI

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Dazn nel corso del post-partita di Napoli-Spezia.

“La partita? Per noi ci sono partite fondamentali per l’alta classifica o partite da vincere assolutamente, questa ti serve se vuoi restare in alto. Poi se gli avversari stanno bene in campo si può complicare, gli abbiamo concesso qualcosa, ma complessivamente abbiamo meritato dal punto di vista del gioco. Una partita difficile, perché giocata alle 15 tre giorni dopo il Liverpool, con questo caldo. Non è semplice essere lucidi ma abbiamo fatto le cose giuste per portarla a casa”.

“Maturità della squadra? Sinonimo di qualità e pazienza, di essere convinti di farcela. Però non possiamo permettercelo sempre, l’anno scorso certe partite ci sono costate il campionato, l’altissima classifica. Oggi i calciatori sono stati eccezionali sotto certi aspetti, i calciatori devono andare oltre quel che è successo. Può succedere che non arrivino le zampate, e sono punti determinanti”.

“Gli esterni? Loro scalavano sul terzino destro con il quinto e ogni tanto il braccetto arrivava in ritardo. Mettendo Kvara dentro al campo non aveva la possibilità di puntare l’uomo. Raspadori? Sempre in partita, è stato eccezionale. Ha legato con il centrocampo, il suo lavoro è raddoppiato. A sinistra ha chiuso, e ha segnato nella sua posizione, che è questa via di mezzo tra una prima e una seconda punta che ci ha dato la possibilità di vincere. Tirarlo fuori? I miei collaboratori hanno detto di prendere in considerazione l’opportunità, invece l’ho lasciato lì, si poteva fare ugualmente perché Elmas a sinistra ci ha giocato e risolto diversi guai”.

Articolo precedentePagelle MN di Napoli – Spezia: Raspadori rende gioioso il pomeriggio azzurro
Articolo successivoNapoli: Rrahmani, nuova colonna della difesa azzurra?