Spalletti: “Stasera grande gara di cuore. Petagna aveva dei crampi”

L’allenatore del Napoli, Luciano Spalletti, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la vittoria degli azzurri a San Siro contro il Milan per 0-1 grazie ad una rete di Elmas. Queste le sue parole:

“Mi ha fatto piacere che abbiamo retto sempre senza mai indietreggiare se non negli ultimi 5 minuti quando hanno messo Giroud e loro non cercavano più di aggirare l’azione. Potevamo colpire in contropiede e non ci siamo riusciti, ma abbiamo giocato da grande squadra contro un avversario fortissimo.

Petagna potevo lasciarlo in campo, ma aveva dei crampi e l’ho dovuto togliere, anche perchè volevo provare a ripartire e andare a chiudere la partita dopo che loro avevano un po’ perso di equilibrio. Non ci siamo riusciti e abbiamo buttato solo palla davanti. Juan Jesus e Rrahmani sono due colossi, hanno fatto una partita straordinaria.

Volevamo portare pressione sulla loro costruzione perchè se ti abbassi troppo con Ibrahimovic al limite dell’area possono creare tanti pericoli. La partita l’abbiamo tenuta in mano per gran parte del tempo, tranne in qualche occasione perchè la loro pressione non te lo permette. Lobotka ci ha dato una grande mano in questo, con quel suo classico movimento in cui ‘si avvita’. In questo mi ricorda Pizarro.

I ragazzi hanno dato tutti una mano, si sono messi a disposizione per il Napoli per un risultato importante. Venivamo da due sconfitte e quando si abbassa l’autostima una maglia come questa diventa molto più pesante del solito.

Articolo precedentePagelle MN – Napoli sbanca San Siro: vittoria di misura per Spalletti
Articolo successivoCome recita Luciano Spalletti: zero alibi. Il valore di avere un grande gruppo