Questione ammutinamento, cosa emerge dalla prima udienza

    Il Napoli torna sul suo passato e precisamente alla notte del 5 novembre 2019, data purtroppo ricordata per l’ammutinamento post-Salisburgo. Nella giornata di ieri l’ex azzurro Allan si è presentato negli studi dell’avvocato Frojo, presidente del Collegio Arbitrale, per la sua deposizione. Come riporta il Corriere del Mezzogiorno, essendo il brasiliano coinvolto in un presunto litigio con Edoardo De Laurentiis, il Napoli vorrebbe il 50% di una sua mensilità. Assenti giustificati sono stati invece Lorenzo Insigne, Lozano e Maksimovic e per le testimonianze erano presenti anche Carlo Ancelotti e Cristiano Giuntoli. Quest’ulltimo avrebbe anche confermato le accuse a carico di Allan, la cui sentenza ci sarà a fine novembre.

    Articolo precedenteLe formazioni ufficiali di Colombia-Ecuador: la decisione su Ospina
    Articolo successivoGraziani: “Osimhen valore aggiunto del Napoli di Spalletti”