Rodgers: “Il Napoli è una squadra da Champions, è tra le favorite”

L’allenatore del Leicester, Brendan Rodgers, ha parlato in conferenza stampa della gara di domani contro il Napoli. Queste le sue parole:

Il Napoli è una squadra da Champions League. Arrivano a giocarsi l’Europa League come una delle squadre favorite al trionfo. Sono pieni di giocatori di livello mondiale, sarà una partita molto emozionante.

Maddison? Sarà un giocatore importante per noi in questa stagione, ha grande talento e sta lavorando sodo in allenamento. Dimostrerà quanto vale, non vedo l’ora di lavorare con lui. Una volta che sarà entrato in ritmo e che noi miglioreremo come squadra, tornerà ad essere quello di sempre.

Il nuovo format non cambia i nostri piani. La nostra idea l’anno scorso era comunque quella di chiudere il girone al primo posto e l’abbiamo fatto. Sono sicuro che possiamo andare avanti, qualsiasi squadra affronteremo. In estate abbiamo acquistato alcuni calciatori per avere una rosa più profonda e spero che questo ci aiuterà da qui a Natale. Qualsiasi squadra affronteremo proveremo a ottenere un risultato positivo.

Napoli? In molte delle partite che abbiamo visto hanno giocato col 4-3-3. Spalletti è un allenatore fantastico, con tanta esperienza. Dobbiamo prepararci ad entrambe le eventualità, ma credo che giocherà con il 4-3-3.

Nelle ultime due stagioni siamo stati sfortunati, tocchiamo ferro e speriamo di mantenere la miglior forma fisica. Quando vinci vuoi continuare a farlo. Non si tratta solo di talento, ma di mentalità e spirito pure. Le ultime due stagioni sono state fantastiche, ora però ce n’è un’altra e dovremo avere la stessa fame. Questa competizione è molto importante per noi, vogliamo fare molta strada.

Infortuni? Solo Fofana e Justin non sono disponibili per questa partita.

L’Europa League ci darà buone indicazioni. La scorsa stagione abbiamo sofferto in questa competizione, ora abbiamo più esperienza, una rosa più profonda e possiamo fare bene. Non vedo l’ora che arrivi il momento della partita, in casa, con i nostri tifosi che faranno un gran baccano.

Daka? Ha già giocato gare europee, lo sa che c’è molta concorrenza. Col passare del tempo si adatterà sempre più al nostro modo di lavorare, ma devo dire che si è già ambientato molto bene“.

Articolo precedenteVenerato: “Domani ci sarà Juan Jesus. Insigne? Valuterà Spalletti”
Articolo successivoDe Laurentiis sarà al fianco della squadra: partirà per Leicester