CdS – ADL, il presidente potrebbe anche trattenere due senatori in partenza: la situazione

    La paura del ridimensionamento incombe sul Napoli in caso di mancato piazzamento Champions. Le risorse economiche – 50 milioni di euro – che porterebbe la Coppa dalle grandi orecchie, sono, quasi, di vitale importanza per i club come quello partenopeo, che hanno i bilanci meno smisurati. Due, sono i principali indiziati a partire in caso di obbligo di cessioni importanti, Fabian Ruiz e Koulibaly, ma, forse, non è detta l’ultima parola: in caso di Champions, De Laurentiis potrebbe provare a difendere i suoi due senatori. Ne parla l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport:

    “Adl, che nei diciassette anni di Napoli, partendo dalla serie C, ha infilato già sei tour in Champions, potrebbe pensare di riavviare un ciclo, semmai difendendo Koulibaly o Fabian Ruiz o entrambi, e spargendo idee nel progetto che già abbonda di talento e non ha risparmiato investimenti: c’è una squadra carica di materia grigia e di piedi buoni e una spruzzata di danaro fresco, nonostante la bontà del bilancio, diventerebbe ulteriore propellente”.

    Articolo precedenteRepubblica: “Mazzoleni mai più al Var? La mossa del Napoli”
    Articolo successivoCdS – In caso di parità, chi andrà in Champions? I criteri di valutazione e la situazione delle cinque squadre in corsa