Spunta il discorso di Insigne alla squadra dopo Sassuolo-Napoli: il retroscena

Fonte foto: Twitter.

Rabbia e delusione, questi gli stati d’animo che negli istanti finali di Sassuolo-Napoli hanno attraversato mente e corpo di Lorenzo Insigne. Tutti abbiamo ancora in mente quell’uscita dal campo, tanta amarezza per un risultato che sembrava acquisito nel finale, anche in modo rocambolesco, ma che in un non nulla è sfumato per un ingenuità a dirla tutta evitabile ma che porta la firma di più personaggi. Il giorno dopo la ferita sembrava riscostruirsi, ma per Lorenzo che prima di essere il capitano è il primo tifoso del suo Napoli, quella ferita era aperta e bruciava ancora. Un discorso breve, ma il capitano sentiva l’esigenza di farsi sentire, di far sentire tutta quella rabbia che per una notte lo ha tormentato e fatto riflettere.

Siamo una squadra poco concentrata“, questo il succo del discorso come riportato da Tuttosport, che se pur breve è altrettanto significativo. Del resto è vero, questo Napoli pecca e non poco d’attenzione; la poca concentrazione ha limitato gli azzurri questa stagione e fatto perdere partite e punti importanti. Vedremo se le parole di Insigne si rifletteranno oggi in campo contro il Bologna.

Articolo precedenteDe Laurentiis mai così vicino alla squadra: vuole caricare i ragazzi
Articolo successivoNapoli-Bologna, le probabili formazioni: torna Ospina dall’inizio