MONDONAPOLI LIVE – Maurizio De Giovanni racconta Maradona: “Era napoletano e ha sbeffeggiato i potenti! Quando arrivò a Napoli io ero allo stadio e…”

    Ieri sera, alle ore 21:00, è andata in onda una nuova puntata di MondoNapoli Live, interamente dedicata a Diego Armando Maradona raccontato dallo scrittore partenopeo Maurizio de Giovanni. 

    Per rivedere la diretta integrale  basta cliccare qui.

    Diego Armando Maradona, il nome della leggenda del calcio mondiale. Un uomo con una vita difficile e preoccupante ma che ha lasciato un segno indelebile in chiunque l’abbia conosciuto, visto o sentito. 

    Raccontato poi, nella nostra trasmissione, da Maurizio de Giovanni gli ha reso ancora più giustizia.

    “I napoletani del presente e del futuro, la generazione passata e quella contemporanea deve avere consapevolezza di chi è stato Diego Armando Maradona per questa città”. Così ha esordito lo scrittore connesso in trasmissione con noi. 

    Un’intervista nella quale abbiamo ripercorso gli anni più belli di Diego come l’arrivo a Napoli e quello del primo scudetto, ma anche dei momenti più brutti come la sua voglia di cambiare aria dopo la vittoria della Coppa UEFA e del secondo scudetto.

    Il noto scrittore ha anche fatto notare che, per quanto se ne voglia dire sull’uso che Diego ha fatto della cocaina, el Diez “non si è mai dopato. Il doping è quando assumi sostanze per migliorare la prestazione. Lui non lo ha mai fatto. Le sostanze che assumeva Maradona gli impedivano di allenarsi e peggioravano la situazione. Era un uomo di una sportività e correttezza assolute. Quando risultò positivo alla cocaina rimanemmo tutti sconvolti, ma non perdemmo un grammo della stima verso l’atleta e lo sportivo che era”.

    E con queste dichiarazioni ha anche messo a tacere tutti quei commenti spiacevoli fatti da persone che desiderano solo un po’ di visibilità utilizzando l’immagine di Diego. Infatti ha sonoramente risposto a queste offese dicendo: “Cruciani chi è? Parenzo neanche lo conosco! E la Pausini per cosa la ricordiamo?”. Un gesto vile e deplorevole da parte di queste persone che non meritano maggiore considerazione.

    Si è soffermato anche sull’importanza che riveste il numero 10 nel calcio e ha precisato che, secondo lui, è giusto che ogni generazione sogni di avere il suo numero 10 e che per questo motivo la maglia non andrebbe ritirata.

    Questo è solo un estratto delle emozionanti parole di Maurizio de Giovanni nel corso della nostra trasmissione, per leggere l’intervista integrale  basta cliccare qui.

    Ringraziamo, ancora una volta, il nostro ospite per queste splendide dichiarazioni, i nostri utenti (sempre più numerosi) che ci seguono assiduamente e forza Napoli!

    Si ringraziano i nostri sponsor ufficiali: PIZZERIA MIRACOLI di Esposito Gianluca sito nel centro storico di Napoli, in via Miracoli 52;

    You&Me Eventi
    Via Udalrigo Masone 28/30, info 3713790143
    .

    Articolo precedenteADL a tutto campo tra il rinnovo di Gattuso, Maradona e Osimhen: “Con Gattuso ci siamo stretti la mano, bisogna solo mettere nero su bianco. Osimehn? Anche lui avrà un murales…”
    Articolo successivoVenerato: “Nuovi rinnovi? Non ci saranno. Koopmeiners? Ecco la verità”

    1 commento

    Comments are closed.