Juve-Napoli, il Coni avvisa: “In caso di ricorso il giudizio avverrà a sezioni unite”

    Dopo il rigetto del ricorso da parte della Corte d’Appello della Giustizia Sportiva e la plausibile presentazione del ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni (tribunale di ultima istanza della giustizia sportiva) da parte del Napoli, arriva un primo importante aggiornamento: se il club partenopeo dovesse ricorrere in terzo grado, il Collegio si presenterà in giudizio a sezioni unite.

    A diffondere la notizia è lo stesso organo giudicante il quale avvisa la S.S.C. Napoli che in caso di ricorso – data la ‘rilevanza della questione‘ – il giudizio verrà condotto contestualmente da tutte e cinque le sezioni di cui si compone:

    Con riferimento alla decisione assunta, in data 10 novembre, dalla Corte Sportiva d’Appello Nazionale – I^ Sezione – della FIGC sul reclamo numero RG 013/CSA/2020-2021 proposto dalla società S.S.C. Napoli S.p.A. avverso le sanzioni alla stessa irrogate ed in merito alle varie ricostruzioni ed affermazioni apparse nei giorni scorsi sugli organi di stampa circa l’eventuale fase procedimentale innanzi al Collegio di Garanzia dello Sport, si precisa che, ove un ricorso fosse depositato, tale fase si svolgerà nei tempi e nei modi disciplinati dal Codice di Giustizia Sportiva del CONI e che, considerata la rilevanza, anche di principio, della questione, esso sarà devoluto dal Presidente del Collegio di Garanzia dello Sport al giudizio delle Sezioni Unite”.

    Articolo precedenteNapoli su Zaccagni: è corsa con altre due big! I dettagli
    Articolo successivoVenerato: “Rinnovo Gattuso? Ecco quando la fumata bianca”