LIVE – Giuntoli: “Dobbiamo reagire dopo ieri. Forse dovevamo fare più cambi! Gattuso resta. Hysaj e Maksimovic? Vedremo”

Termina qui l’intervista a Cristiano Giuntoli.

Su Osimhen e il suo acquisto: “Non so se sia l’acquisto più azzeccato della mia carriera: anche, al tempo, Allan fu un bell’acquisto, anche ser ora è andato. Victor farà bene nel gruppo, lo abbiamo voluto fortemente e siamo convinti su di lui. Poi, solo i tempo può dire se sarà l’acquisto più riuscito degli ultimi anni”.

Sui rinnovi di Hysaj e Maksimovic: “Vogliamo rinnovare, sono da anni con noi e siamo felici di loro: purtroppo dobbiamo trattare e trovare un accordo da un punto di vista economico non è facile, soprattutto in questo momento. Vediamo come andrà a finire”.

Sulle ambizioni della squadra: “Ci sono le basi per tornare in Champions: vogliamo tornare in Champions e crediamo che il lavoro fatto durante un mercato difficile ci possa portare agli obiettivi stagionali”

Sui cambi sul mercato: “Noi vogliamo fare sempre bene: dal 2018 abbiamo cercato di fare bene sulla squadra , e fortunatamente abbiamo trovato un allenatore che ha fatto e sta facendo bene”.

Sul lavoro di Gattuso e sul rinnovo: “Gattuso ha fatto un grande lavoro: ha cambiato l’assetto della squadra e ha fatto bene, cambiando modo di giocare. Lui è felice con noi, siamo in sintonia e vogliamo continuare assieme”.

Sul Benevento: “Sarà una partita difficile: il Benevento ha messo tutti in difficoltà e non possiamo sottovalutare la partita

Sulla ferocia: “Non ci deve stare l’appagamento post Atalanta. Giochiamo in modo diverso, ma non possiamo perdere certe partite se vogliamo crescere. In attacco abbiamo tante soluzioni, ma cambiare era difficile: contro l’Atalanta è stata una partita straordinaria, ma dovevamo fare di più ieri sera. Forse bisognava cambiare un po’ di più , ma è facile parlare dopo”.

Sulla partita di ieri e sull’andamento della stagione: “Sicuramente perdere non fa mai piacere, ma nessuno ha parlato della forza degli avversari, che hanno calciatori forti e hanno molti Nazionali. Non abbiamo fatto tanti cambi, ma la panchina era anche corta: non avevamo a disposizione Elmas e Zielinski. Non abbiamo subito un tiro in porta, ma non dobbiamo cercare alibi”.

Walter De Maggio ha introdotto il ds del Napoli Cristiano Giuntoli. Inizia l’intervista

Alle ore 14 Cristiano Giuntoli, ds del Napoli, parlerà ai microfoni di Radio Kiss Kiss della partita di ieri e, in generale, dell’andamento degli azzurri in questa stagione. Qui potete leggere la diretta testuale.