LIVE – Gattuso: “EL il nostro obiettivo! Formazione? Queste le mie scelte”. Mertens: “Vogliamo arrivare in fondo”

Qui la diretta testuale di MondoNapoli della conferenza che anticipa la sfida di Europa League fra Napoli e AZ Alkmaar. In conferenza Gennaro Gattuso e Dries Mertens.

Si parte con Mertens:

È un periodo particolare, dobbiamo imparare a convivere con questa situazione, ma arriveranno momenti peggiori. Quest’anno puntiamo ad arrivare più in fondo possibile in questa competizione, prendiamo ad esempio l’Inter, che ha percorso una strada lunga e vogliamo provarci anche noi. Questo Napoli è sicuramente molto competitivo, ma molti giocatori sono andati via, ma altri ne sono arrivati. Dobbiamo lavorare tanto insieme, Gattuso ci aiuterà in questo. Mi sento bene con la spalla, fortunatamente era solo una botta. Mi piace questo ruolo, anche se ho stravolto molto del mio gioco. Posso toccare molti palloni e servirli ai compagni. Stiamo cercando il modo di adattarci a questo modulo, ma siamo su una buona strada. L’Az è una squadra giovane e non dobbiamo dormire, stare svegli e fare la partita. Negli anni passati si concretizzavano meno occasioni, ma quest’anno stiamo cercando di migliorare la nostra cinicità. In questo ruolo, ripeto, mi trovo bene. C’è molto spazio per me e posso giocare di più il pallone”.

Passiamo a Gattuso:

L’Europa League è il nostro obbiettivo, abbiamo fatto molti sacrifici per essere qui e non è facile giocare questa competizione. La nostra squadra domani subirà qualche piccolo cambiamento; forse 3 o 4 giocatori che non hanno giocato con l’Atalanta saranno in campo. Non voglio però stravolgere la squadra, non ci sarà tanto turnover. Noi non ci vogliamo precludere nulla o scegliere delle competizioni piuttosto che altre, prepareremo ogni partita con serietà e con la migliore formazione. Credo che tutti i miei giocatori avranno la propria chance, non voglio esclusioni. Devo dire che c’è preoccupazione vista la situazione per questa partita. Così come ne abbiamo avuta per il Genoa ne abbiamo contro l’AZ, ma dovremo sottostare alle decisioni di chi ne ha la competenza. Aspettiamo i rientri di Insigne e Zielinski, non sarà facile. Lorenzo pian piano sta ritrovando la condizione, Zielinski ed Elmas appena saranno a disposizione li valuteremo con il mio staff, per ora sono ancora positivi e in isolamento. Per tutti noi l’Europa League è importante, il girone sembra facile, ma è molto insidioso, l’AZ ha qualità – molta – e dovremo dare il massimo. Si è vero questo Napoli in campo, ma in allenamento pretendo serietà, e i ragazzi mi seguono con passione e impegno”.