CTS, no alla riapertura degli stadi al 25%: “Non ci sono condizioni epidemiologiche”

    Rimborsi tifosi
    Rimborso tifosi

    “Non ci sono le condizioni epidemiologiche per la riapertura degli stadi”. Queste le parole del Comitato Tecnico Scientifico alla proposta di club e Regioni.

    Di seguito, la nota del CTS: “Il Comitato Tecnico Scientifico si è riunito in data odierna per analizzare il documento ricevuto dal Ministro della Salute relativo alla partecipazione del pubblico alle manifestazioni sportive, predisposto dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome. Al riguardo, per quanto riguarda la partecipazione del pubblico agli eventi delle diverse discipline sportive e delle diverse serie, confermando che essi rappresentano la massima espressione di criticità per la trasmissione del virus – anche in considerazione del recente avvio dell’anno scolastico, il cui impatto sulla curva epidemica dovrà essere oggetto di analisi nel breve periodo – il CTS ritiene che, sulla base degli attuali indici epidemiologici ed in coerenza con quanto più volte raccomandato, non esistano – al momento – le condizioni per consentire negli eventi all’aperto e al chiuso, la partecipazione degli spettatori nelle modalità indicate dal documento predisposto dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome“.

    Articolo precedenteKKN: “Genoa in attesa dell’esito dei tamponi. L’ipotetico rinvio spetta alla Lega Serie A”
    Articolo successivoCdM – Ounas, il Cagliari prepara l’offerta ma ecco cosa aspetta l’algerino