Cts, Brusaferro: “Non ci sono le condizioni per gli eventi di massa, rischio altissimo”

    Il Comitato tecnico scientifico va verso il no per la riapertura degli stadi per la prossima edizione della Serie A.

    Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Maurizio Brusaferro è intervenuto riguardo la vicenda: “I raduni di massa sono considerati al mondo come il massimo livello di rischio. Il Comitato tecnico-scientifico ritiene che in questo momento non ci siano le condizioni per effettuare eventi con spettatori e la preoccupazione è anche quella di non sovraccaricare il sistema di altri fattori di rischio”.

    Articolo precedenteTransfermarkt.it – Acquisti più costosi stagione 1984/85: il Napoli due volte sul podio
    Articolo successivoAnche il Premier Conte dice no alla riapertura degli stadi: “Non è opportuno”