Gattuso a Sky: “La squadra mi è piaciuta. Oggi meritavo l’espulsione! Domani esami per Insigne. So già la formazione anti-Barcellona”

Fonte foto: SSC Napoli

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro la Lazio nell’ultima giornata del campionato di Serie A 2019/20:

Su Insigne: “Lorenzo ha parlato col dottore, domani e dopodomani valutiamo l’entità. Non so precisamente cosa è successo e se parlo faccio danni. Domani farà una risonanza e vediamo”.

Sulla partita: “Da anni il calcio italiano è cambiato nella mentalità. Oggi ho meritato l’espulsione perchè ho fatto un po’ di caciara. C’è stata qualche parola di troppo e ci siamo detti qualcosa. Sono onesto e devo ammettere che ho esagerato. La partita ha fatto incattivire entrambe le squadre”.

Sul chiarimento con Inzaghi: “Non abbiamo ancora parlato, mi piace farlo dopo. Devo stare calmo o faccio ancor più danni. Meritavo di essere cacciato”.

Sulla formazione anti-Barcellona: “La squadra mi è piaciuta anche oggi. Abbiamo fatto meglio nel secondo tempo. Nella testa ho già la formazione che voglio schierare, ma vediamo in questi giorni con i recuperi dei giocatori. Proveremo a scrivere una pagina importante per questo club”.

Sui punti deboli del Barcellona: “Dopo il lockdown abbiamo provato qualcosa di diverso. A tratti facciamo una pressione molto offensiva e a volte aspettiamo più bassi. Dobbiamo saper fare tutte queste cose. Bisogna andare al Camp Nou a rischiare qualcosa in più perché si parte da 1-1. All’inizio la squadra non sapeva fare la prima pressione, adesso siamo migliorati in questo aspetto”.