FIGC, la Procura Federale apre un’inchiesta per il caso Atalanta

    Come riportato dall’edizione odierna di Tuttosport, la Procura Federale della FIGC avrebbe aperto un’inchiesta su quanto accaduto ieri nell’episodio che ha coinvolto il tifoso del Napoli, Gasperini e un dirigente dell’Atalanta. Potrebbe essere contestata la violazione di due articoli, il 4 e il 28, del Codice di giustizia sportiva. Il procedimento è stato aperto nei confronti dei dirigenti e del cliub stesso, per responsabilità oggettiva.

    Nel frattempo, sono arrivate le scuse da parte del dirigente nerazzurro coinvolto nell’episodio, Mirco Moioli, a L’Eco di Bergamo:

    Mi scuso per l’espressione usata nei confronti di questo pseudo tifoso. Mi scuso per non essere stato in grado di mantenere la calma di fronte alle accuse gravi ed infamanti di questo signore che, evidentemente, aveva preparato la provocazione. Non mi sto giustificando, sono consapevole di aver sbagliato, anche nei confronti dell’Atalanta”.

    Articolo precedenteNapoli-Milan, la lista dei convocati di Stefano Pioli: out quattro rossoneri
    Articolo successivoRinnovi, la situazione in casa Napoli: Zielinski cosa fatta