Gazzetta – Koulibaly: “Napoli per sempre? Pronto a smettere qui, ma non vorrei illudere! Osimhen mi ha chiamato: gli ho detto questo”

    Intervistato alla Gazzetta dello Sport, Kalidou Koulibaly ha parlato a più riprese del suo futuro, che potrebbe essere ancora in azzurro, e di altri vari temi.

    Sul futuro: “La mia famiglia sta bene a Napoli e ciò mi rende felice. Se sono qui da sei anni e solo grazie a loro. I miei figli parlano italiano e francese. Ho sentito dire che andrò via, ma io qui sto bene. Ogni giorno ce n’è una nuova. Non ho mai parlato con la società per andare via. Io voglio pensare soltanto a giocare, sono tutto del Napoli e mi da fastidio essere accostato ad ogni club europeo. Al momento ho ancora 3 anni di contratto e sto pensando solo al Napoli

    Napoli per sempre?: “Non direi di no, ma non vorrei illudere nessuno. Io dico ai tifosi che darò il massimo fino a quando vestirò questa maglietta. Con la gente di Napoli ho un rapporto speciale, un sentimento puro”.

    Su Osimhen: “Mi ha chiamato, è vero. Abbiamo parlato del razzismo, gli ho detto che venendo a Napoli non avrà questi problemi. Gli ho detto che se dovesse venire farebbe la scelta giusta, poi il resto lo faranno i dirigenti”.

    Sul Barcellona: “Abbiamo le stesse opportunità di passare il turno: andremo al Camp Nou per vincere. Conosciamo il loro valore, ma anche noi abbiamo giocatori di livello e possiamo competere. Poi, la sensazione di poter fare qualcosa di unico rende tutto più suggestivo”.