Gazzetta – Commissione medica, pronto il piano per la ripresa: le fasi

    Tempo al tempo, ma si riprenderà. Questa è la volontà della FIGC. L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport spiega il piano che riceverà oggi il governo prodotto dalla Commissione medica della federazione e dagli esperti del settore. Questo programma dovrà essere poi approvato dai ministri Spadafora (Sport) e Speranza (Salute).

    Il piano prevede:

    • Nel dettaglio vengono definite le modalità della ripresa per il gruppo-squadra (calciatori, tecnici, medici e altro personale). L’obiettivo è monitorare costantemente ogni gruppo citato in precedenza, uno alla volta ma in pochi giorni. Se il gruppo risultasse “negativizzato”, allora si potrà tornare alle sedute collettive.
    • Un secondo protocollo riguarda il comportamento del gruppo-squadra una volta rientrato a casa. Verranno definiti i dettagli relativi a trasferte e spostamenti. Intanto si dovrà vivere in una bolla: zero contatti con l’esterno.

    Sul quotidiano – si scrive – anche della questione camere dei centri sportivi. Per il gruppo bianconero a disposizione tutte le 138 camere del centro sportivo della Juventus. Anche Milan, Lazio, Napoli, Inter, Atalanta, Roma, Cagliari e Parma potranno seguire la stessa linea. Il Toro potrebbe cambiare centro. Il Verona si è sistemato a Peschiera del Garda. Bologna, Udinese, Fiorentina e Genoa non hanno a disposizione camere ma solo il ristorante. A Sassuolo, Spal, e Brescia, invece, mancano sia mensa che camere.

    Articolo precedenteCdS – Mertens, sirene dall’Inghilterra ma il Napoli si aspetta la firma: la situazione
    Articolo successivoGattuso non molla i suoi, monitoraggio quotidiano e duro allenamento: come sta reagendo la squadra