Ripresa, Malagò amareggiato: “Tutto sbagliato, non c’è intesa. Si parla di una Serie A a gironi..”

    Il presidente del Coni Giovanni Malagò rilascia una lunga intervista al Corriere dello Sport in merito alle ultime decisioni sul continuo del campionato.
    Ecco un estratto:

    Ripresa? Lo so che è difficile, si sperava di tornare agli allenamenti già dopo Pasqua ma il governo ha deciso di prolungare fino al quattro maggio.
    Sento Gravina ogni giorno e so quanto sia difficile, ma hanno commesso diversi errori che rallenteranno ulteriormente la ripresa”.

    Il presidente della FIGC mi parla di una ripresa a giugno o luglio, addirittura a settembre e persino di una Serie A 2020/2021 fatta in due giorni con playoff e playout”.

    Francamente credo che abbiano sbagliato a non trovare un intesa unitaria le varie parti interessate: si sarebbero dovuti chiudere in una stanza Aic, Lega di A, B e Lega Pro, emittenti Tv, Uefa e Fifa e si sarebbe dovuto trovare un unico punto di incontro”.

    Articolo precedenteSchira su Twitter: “Contatti continui con l’entourage di Azmoun, l’iraniano è un pupillo di Giuntoli”
    Articolo successivoCdS – Gattuso verso la conferma: spunta un altro indizio che allude alla sua permanenza