Un errore che risulterebbe imperdonabile

    Fonte foto: SSC Napoli

    Dries Mertens, rinnovo fatto, manca solo l’annuncio”, un mese fa, di questi tempi, questa era stata la notizia più importante circolata in ambito di mercato: il belga aveva trovato l’accordo con il Napoli, complice l’intervento di ADL, in grado di convincere Mertens in prima persona, a pranzo.

    Uno sforzo non indifferente quello della società partenopea per la permanenza dell’idolo dei tifosi: contratto biennale, sino al 2022, 4 milioni circa di stipendio, oltre che un bonus di 2,5 alla firma, ma, quando sembrava ormai tutto definitivo, ci ha pensato l’emergenza da Covid-19 a far allentare la stretta di mano tra giocatore e società.

    Un episodio che ha dato man forte ad altri club, Inter in primis, che non hanno mai nascosto la voglia di accaparrarsi Mertens, soprattutto a parametro zero.

    Le prossime settimane risulteranno decisive in tal senso, potrebbe bastare un annuncio a spegnere sul nascere qualsiasi voce di frattura, per una trattativa definita chiusa ormai da tutti gli esperti, perdere Mertens a seguito del gran lavoro svolto risulterebbe un harakiri imperdonabile.

    Articolo precedenteFernando Llorente, da Re Leone a Simba e chissà che…
    Articolo successivo“Buongiorno!”, la SSC Napoli posta uno scatto di Insigne