Certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano (forse).

    Stagione 2017/18, il Napoli di Sarri si trova primo in classifica: sarà battaglia fino alla fine con la Juventus per la conquista dello scudetto, purtroppo poi venuto a mancare al fotofinish. Il patron azzurro, ADL, vuole regalare un rinforzo al tecnico toscano nel mercato di gennaio. Mancano poche ore, quel rinforzo potrebbe essere un giovane ragazzo romano che sta facendo bene nei pressi di Modena, sponda Sassuolo. Stiamo parlando di Matteo Politano, ala destra. La trattativa è turbolenta, manca ancora l’accordo tra i club, il Napoli offre addirittura 38 milioni: offerta disperata, troppo. Il tempo passa, ma Politano alla fine resta in neroverde per mancano accordo tra le società, il caso vuole che il ragazzo metterà a segno un gran gol contro gli azzurri nella seconda parte di stagione. Stagione 2019/20, il Napoli di Gattuso vuole uscire maledettamente da una crisi che dura da troppi mesi, 24 punti in classifica e tanti problemi non solo di natura tecnico – tattica. Tra i possibili affari del mercato di gennaio, guarda caso, c’è ancora lui: quel ragazzo romano che indossa la maglia numero 16, che nel frattempo passato all’Inter, non trova spazio nella sua seconda stagione in nerazzurro complice un modulo di Conte non a genio alle caratteristiche del ragazzo. Romano abbiamo detto si, nato a Roma e cresciuto nelle giovanili dei giallorossi. Vestire la maglia della capitale per lui è un sogno: la possibilità che quest’ultmo si realizzasse in questa sessione erano alte, quasi certe dopo uno scambio con Spinazzola. I giocatori della Roma e dell’Inter svolgono le visite mediche di rito, accordo fatto e sogno realizzato per Matteo Politano. Ma nel mercato si sa, mai dare niente per certo finchè non ci sono le firme. Le quali, non ci saranno mai: accordo salta per problematiche sorte tra i club. Ed è a questo punto che spunta di nuovo un “amore” del passato: il Napoli. In queste ore abbiamo raccontato come la trattativa tra Inter, Napoli ed il ragazzo stia procedendo per il meglio, mancano gli ultimi dettagli. PARE. Visti i precedenti con il ragazzo e la storia recente, il “pare” è d’obbligo. Dopo esattamente due anni, Matteo Politano, POTREBBE, vestire finalmente la maglia azzurra. Un amore che forse non è mai tramontano, che è stato vivo, reciproco. Si, perché come all’epoca il numero 16 romano non hai mai rifiutato la destinazione azzurra, che sia la volta buona? Chissà, forse è proprio vero che certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano. Forse, si spera, chissà…daje Mattè metti sta benedetta firma su!