San Paolo – Questione Curve, a vuoto le richieste degli Ultras: la situazione

    Il Napoli è da tempo che non riceve l’affetto dei propri tifosi al San Paolo: le curve sono in protesta per contestare il regolamento d’uso dell’impianto. Il disertamento, purtroppo, continuerà. Il Mattino, edizione odierna, spiega come sono andati a vuoto i tentativi di ottenere un’area di tolleranza all’interno delle curve:

    “Il GOS, Gruppo Operativo Speciale, della polizia non ha affrontato nemmeno la questione”.

    Sul quotidiano – si legge:

    “Il regolamento è stato definito da leggi, e quest’ultime non possono essere modificate. Il decreto ministeriale del 6 giugno 2005, il ticketing, definisce le modalità di emissione e vendita dei tagliando in modo chiaro:

    I titoli d’accesso sono numerati, nominali e indicano il posto (art. 2 comma 3). L’art. 6 del Decreto sulla sicurezza degli impianti sportivi, emesso dopo la morte dell’ispettore Raciti (avvenuta a febbraio 2007), inoltre, ha sancito che tutti i posti a sedere devono essere numerati. In ragione di questi due elementi normativi allo stato e non ci sono margini per venire incontro alle richieste dei tifosi”.

    Il San Paolo, ancora una volta, sarà privo delle proprie curve.