Gazzetta – Ancelotti, il tempo sta per scadere: ADL ha già il nome del sostituto

    Al di là dell’ accantonamento di alcuni giocatori, tra cui i due a scadenza di contratto, ovvero, Callejon e Mertens, De Laurentiis potrebbe prendere una decisione clamorosa: esonerare l’ allenatore e affidare la squadra ad un tecnico-traghettatore che dovrebbe concludere la stagione. Il presidente non è contento di risultati, in primo luogo, ma anche della mancanza di identità della squadra. Da agosto ad oggi, Ancelotti ha schierato una formazione diversa in ogni partita, generando anche confusione e malcontento per il troppo turnover. Una condizione che al presidente sarebbe andata bene se fossero arrivati i risultati. Ma la classifica è mortificante per le ambizioni del club e non potendo mandar via tutti i giocatori, allora sta pensando di rimuovere l’ attuale allenatore e sostituirlo, come dicevamo, con Rino Gattuso.

    Tutto questo potrebbe avvenire anche se il Napoli dovesse centrare gli ottavi di finale di Champions League, un traguardo che non rappresenta un’ impresa considerato che contro il Genk, un punto in 5 partite, gli basterà il pareggio per raggiungere il primo obbiettivo stagionale. Ormai, non c’ è più nulla che possa rimettere in piedi il rapporto tra la squadra e l’ allenatore. Le parti ne hanno discusso nell’ incontro avuto ieri mattina, durato poco meno di un’ ora. Ancelotti ha ribadito ai giocatori quanto aveva detto al termine della gara col Bologna, ovvero, che anche loro sono responsabili di tutto quanto sta avvenendo in questo periodo. E al termine del confronto, duro e deciso, il tecnico ha comunicato la decisione del ritiro scatenando il malcontento della squadra.

    Fonte: Gazzetta dello Sport