CM – Il Napoli si tutela in caso di rottura con Ancelotti, primi contatti Giuntoli-Gattuso. Le ultime

Ancelotti resta saldo, per il momento, sulla panchina del Napoli. È quell’inciso, tra due virgole, che deve far immaginare come la chance con le percentuali più alte è quella che il tecnico ex Bayern resti sulla panchina del Napoli fino al termine della stagione. Ritiri, ammutinamenti, discussioni, nuovi ritiri e tante riunioni non possono, però, non minare, non lasciare strascichi. Molto del futuro di Ancelotti dipenderà anche dalle gare contro Udinese e Genk, non solo sul piano dei risultati. 

Se nemmeno dopo la riunione di lunedì, con tanto di ritiro, ci sarà la scossa per vivere una seconda parte di stagione diversa, allora Ancelotti potrebbe fare un passo indietro. Resta da capire con quale formula potrebbe sciogliere il suo rapporto con il Napoli, ma saranno titoli di coda senza segnali che, almeno dall’interno, diano al tecnico la sensazione di aver intrapreso la strada giusta.

CONTATTI CON RINGHIO. Ovviamente, un club come il Napoli non può farsi trovare scoperto: come appreso da calciomercato.com, c’è stato un contatto nelle ultime 48 ore tra Rino Gattuso e Cristiano Giuntoli. Gattuso resta il preferito nella rosa di nomi che possono traghettare il Napoli fino al termine della stagione. A seconda dei risultati ottenuti, poi, potrebbero aprirsi altri scenari. 

Gattuso non ha chiuso all’ipotesi, ma ha fatto capire che preferirebbe un progetto a lungo termine come quello che potrebbe prospettargli la Fiorentina, club con il quale ha già avuto contatti importanti. Quello di Giuntoli è stato solo un contatto esplorativo, doveroso dal momento che lo stesso Ancelotti, nell’ultima conferenza stampa ha spiegato apertamente che, in un momento del genere, è inevitabile non essere in discussione.

FONTE: Calciomercato.com