Clamoroso, audio rubato in Lega: “Cori razzisti? Spegniamo i microfoni delle tv”

    La procura della Figc valuta l’opportunità di aprire un’inchiesta nei confronti di Luigi De Siervo, amministratore della Lega Calcio. Il motivo riguarderebbe i cori razzisti agli stadi:

    “In un audio rubato, si sente l’amministratore delegato della Lega Calcio, Luigi De Siervo, ammettere di aver dato disposizione di spegnere i microfoni direzionali delle curve per evitare che i telespettatori a casa sentano i ‘buu’ razzisti”.

    “La conversazioni è stata registrata durante il consiglio di Lega il 23 settembre scorso. Presenti anche: l’allora presidente della Lega Gaetano Micciché, Alessandro Antonello dell’Inter, Stefano Campoccia dell’Udinese, Luca Percassi dell’Atalanta, Paolo Scaroni del Milan e il segretario verbalizzante Ruggero Stincardini”.

    A riportarlo è l’edizione online de La Repubblica.