CdM – De Laurentiis si sente tradito: pronte due azioni legali

Secondo il Corriere del Mezzogiorno, Aurelio De Laurentiis non ha alcuna intenzione di ritornare sui suoi passi e prepara le azioni legali da riversare nei confronti dei componenti della sua squadra.

La prima, il patron del Napoli la puo’ esperire entro e non oltre il 25 novembre contestando per iscritto l’addebbito a tutti i calciatori. Così facendo il Napoli otterrebbe il 5% lordo dallo stipendio di tutti i calciatori. Oppure potrebbe chiedere addirittura l’intera mensilità ma i tempi si allungherebbero e non poco, dovendo aspettare anche il possibile ricorso.

Inoltre il presidente azzurro sembra non volersi fermare: difatti si presume che voglia punire con doppia azione i big che hanno trascinato la squadra. L’idea sarebbe quella di bloccare i diritti di immagine a quest’ultimi.