Insigne: “Voglio vincere qui, aspettiamo da troppo! Su Ancelotti e Sarri…”

    Il capitano del Napoli, Lorenzo Insigne, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Rai Sport parlando del Napoli e del rapporto con Carlo Ancelotti. L’intervista andrà in onda oggi alle 13:30 nel corso di Dribbling (trasmissione in programmazione sui canali Rai), ma l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport ha riportare una piccola anticipazione:

    Champions o Europeo? A Napoli è troppo tempo che si aspetta di vincere, è arrivato il momento. Questo, però, non toglie il fatto che abbiamo voglia di disputare un grande Europeo”.

    Continua… “Non sono presuntuoso”:

    “Questa è una frase che alcuni tifosi del Napoli mi attribuiscono, mi reputano presuntuoso come se mi immaginassero diverso da ciò che sono realmente. Spero di poter far cambiare idea, e vorrei che mi stessero vicino il più possibile, perchè per il Napoli mi farei ammazzare”.

    Con Ancelotti, il rapporto:

    “È un po’ particolare, ci litigo spesso, questo è per i nostri caratteri. È un allenatore di grande livello, spero di vincere con lui. Nei due anni di Ancelotti a Napoli, è capitato di aver risposto a delle sue osservazioni in allenamento, ma sono piccoli episodi che restano lì e non si prolungano. Però vi assicuro che non succede solo questo, scherziamo molto con il mister”.

    Sarri:

    “Ciò che ha fatto Sarri per questa squadra pesa nei giudizi, la penso così. Ad ogni modo, spero che faccia bene perché gli voglio bene per tutto ciò che ha fatto per Napoli e il Napoli”.