Genk, il tecnico Mazzù: “Match da dentro o fuori, temo Mertens. Ho studiato Ancelotti, troverete una sorpresa”

    Felice Mazzù, allenatore del Genk con origini calabresi, parla – a meno di due giorni dalla sfida con gli azzurri – a Radio Kiss Kiss Napoli:

    Mercoledì sarà una gara particolare perchè qui è pieno di italiani e, dunque, ci aspettiamo una grandissima affluenza di pubblico allo stadio. Giocare contro il Napoli, poi, è uno stimolo enorme e questo ci carica da sè”.

    Gli azzurri dispongono di una squadra fortissima, capace di vincere all’esordio contro il Liverpool. Noi abbiamo una squadra giovane ma affamata, ce la metteremo tutta. Per noi è una partita da dentro o fuori”.

    Abbiamo studiato la partita con il Brescia e ci siamo resi conto del fatto che Ancelotti può ruotare chiunque, in campo. Insigne, Mertens e Koulibaly sono quelli che temiamo di più, ovviamente”.

    Il belga torna spesso qui a fare visita, sarà molto motivato. Il senegalese, dal suo canto, è un difensore fortissimo che ha mosso qui i suoi primi passi. Conoscendo il nostro presidente, credo proprio che gli riserverà qualche benvenuto”.

    Articolo precedenteUFFICIALE – Infortunio Maksimovic, arriva il referto del club!
    Articolo successivoJuve, non bastano le bocciature: ennesimo ricorso contro Figc ed Inter per lo scudetto del 2006