Insigne: “Non ho scelto Raiola per andare via! Siamo un bel gruppo, meritiamo di vincere. Ai tifosi dico una cosa…”

Il capitano azzurro Lorenzo Insigne ha rilasciato un’intervista esclusiva ai colleghi de Il Mattino, ve ne proponiamo un estratto:

Su Mino Raiola, suo nuovo procuratore:
Voglio chiarire subito una cosa: non ho scelto Raiola per andare via. Ho sempre detto che voglio restare e cercherò di dare sempre il massimo per questa maglia“.

Su Antonio Conte e Maurizio Sarri: Ora sono due avversari e spero di batterli: con l’Inter dobbiamo giocare, con la Juve non ci siamo riusciti all’andata, il campionato è lungo e speriamo alla fine di poter arrivare più avanti noi“.

Sulla lotta scudetto: Come gli altri anni ce la possiamo giocare, il cammino è ancora lungo, sono state disputate solo tre partite: il mister e lo staff hanno svolto un grande lavoro, gli acquisti sono stati quelli giusti e ci daranno una grossa mano, siamo un bel gruppo e meritiamo di vincere qualcosa“.

Cosa dici ai tifosi azzurri? Di starci vicino nei momenti difficili: ci sono tante partite fra campionato, Champions League e Coppa Italia e ci sta che in qualche gara si può andare in difficoltà. I napoletani vogliono vincere qualcosa e questo lo vogliamo anche noi, sappiamo che ci tengono tantissimo e quando non ci riusciamo ci dispiace quanto loro.

Ripeto, chiedo ai tifosi di starci vicino per riprovarci tutti insieme anche quest’anno: se perdiamo non perdiamo solo noi giocatori ma tutta Napoli, come quando vinciamo. Se stiamo tutti insieme, tutti uniti, possiamo fare di più“.

Sui nuovi acquisti:

Llorente è bravo a tenere la palla e a far salire la squadra, Lozano dà la profondità, Manolas viene da grandi stagioni con la Roma, Elmas non lo conoscevo e vedendolo mi ha impressionato subito, perché ha tante qualità ed è giovane.

E Di Lorenzo l’anno scorso è stato uno dei terzini più forti della serie A e lo sta dimostrando anche con noi giocando bene le prime tre partite“.