FOTO – “Il Napoli non usa il 4-2-3-1”, ma allora come gioca Ancelotti?

“Il Napoli non ha mai giocato con il 4-2-3-1”, parola di Carlo Ancelotti. Se, effettivamente, analizziamo la posizione dei calciatori in campo si può notare che non c’è traccia del modulo in questione. Ma allora il Napoli come gioca? L’unica certezza è il 4-4-2 in fase di non possesso, questo è oramai assodato.

E invece quando ha la palla? Prendiamo un’immagine dal match con la Fiorentina. Il Napoli attacca con una difesa a 2 o 3: nel primo caso (come in foto), Di Lorenzo avanza nella linea dei centrocampisti al fianco di Zielinski e Allan. Nel secondo caso, il terzino destro resta bloccato, Manolas fa il centrale e Koulibaly spazia sulla sinistra (quest’ultimi due non presenti in foto). Il centrocampo è a 2 o 3 a seconda della posizione del terzino destro, con il trequartista che spesso scala e viene a prendersi il pallone. Dietro la punta – Mertens in foto – si crea una linea a 4: Insigne stringe all’interno e offre spazio a Mario Rui, Fabian si sposta leggermente a destra con Callejon che si allarga da ala pura.

Il Napoli un modulo fisso non ce l’ha: potremmo definirlo un 2-3-4-1 o un 3-2-4-1 in fase di possesso. La chiave è sicuramente la linea a 4 a sostegno della punta che offre imprevedibilità ed aumenta il peso offensivo. “Voglio una squadra di qualità”, vi dice niente?