RILEGGI IL LIVE – Ancelotti in conferenza: “Abbiamo le idee chiare, sarà un Napoli migliore. James, Icardi e Insigne? Vi spiego…”

Termina la conferenza stampa di Carlo Ancelotti.

Ghoulam?
“È un giocatore ritrovato. Lo scorso anno, a questo punto della stagione, era invece un giocatore da recuperare”.

Verdi?
È un giocatore che si allena con professionalità. Al momento è del Napoli e non c’è nessun giocatore in vendita. Se qualcuno vuole provare altre opportunità, valuteremo insieme. L’importante è allenarsi con serietà fino a quando sono qui”.

Ha iniziato forte gli allenamenti anche con i giovani…
“I giovani sono profili interessanti, c’è la macchina infernale che utilizziamo da tanto tempo, efficace per valutare i carichi di lavoro. Attraverso la tecnologia, abbiamo la possibilità di valutare diversi fattori”.

Lozano alzerebbe la qualità della rosa?
“È un profilo molto interessante, ma di proprietà del PSV quindi non ne parlo”.

State cercando un centrocampista, qual’è l’identikit?
“Abbiamo perso Diawara, stiamo valutando Rog. Il centrocampista moderno è uno che deve fare tutte le posizioni del centrocampo. Cerchiamo un giocatore come Fabian e Zielinski”.

A cosa serve la vasca di sabbia?
“Ottimo strumento per esercitazioni di forza e per la riabilitazione”.

Come si trova a Dimaro?
“Mi trovo e ci troviamo bene. Siamo benvoluti, il campo è perfetto, abbiamo la vasca di sabbia. Condizioni ottimali per un ottimo ritiro”.

Un pensiero sulla doppia sfida negli USA?
“È importante confrontarsi con squadre di livello. Per noi sono test che aumentano l’esperienza della squadra”.

Sarri una ragione in più per battere la Juventus?
“Si può battere la Juve in una partita e in una stagione, preferisco la seconda. Per me è una rivalità sportiva“.

Icardi è un profilo da Napoli?
“Noi abbiamo due centravanti: Mertens e Milik. Serve un giocatore che aumenti la qualità. Non mi focalizzerei su un profilo d’area di rigore”.

Che stagione può essere per Insigne?
È il nostro capitano, da lui mi aspetto un atteggiamento da capitano”.

Sarri alla Juventus e Conte all’Inter come li vedi?
“La Juventus è sempre la squadra da battere. L’Inter sarà molto più competitiva. Sarri è andato in una grande squadra, posso capire il tifoso del Napoli dispiaciuto, ma è professionismo”.

Quanti giocatori ti piacciono?
“Non stiamo con le mani in mano. Non potete aspettarvi i colpi domani o dopodomani”.

Icardi?
“Niente di più di un apprezzamento. Icardi è un ottimo giocatore, apprezzato da tutti, non solo da noi. E’ già importante l’accostamento, ma tutti sono ottimi giocatori quelli che ci avete accostato”.

Ha percepito un ottimismo diverso?
“Noi dobbiamo giocare un calcio di qualità. Il San Paolo pieno è un grande aiuto per la nostra stagione”.

Questo è un Napoli da scudetto?
“Puntiamo ad alzare l’asticella. Vogliamo vincere qualcosa”.

Per caratteristiche un giocatore come Manolas cosa vi da di più?
“Prima va fatto un ringraziamento ad Albiol. Manolas e Koulibaly sono una coppia formidabile e ci permette di avere una linea più avanzata”.

Cosa può dare James a questo Napoli?
“James è un giocatore che mette molta qualità. Ci sono tante opportunità sul mercato. La cosa certa è che non ho dato il via libera per nessuna cessione. La volontà è di migliorare la squadra”.

12.30 Che Napoli vuole e che Napoli sarà?
“Siamo una delle poche squadre che non ha cambiato. Sarà un Napoli in linea con quello dello scorso anno, dove nel finale abbiamo avuto sensazioni positive. Sarà un Napoli migliore rispetto a quello dello scorso anno”.

Gentili lettori di Mondo Napoli, benvenuti alla diretta testuale della prima conferenza stampa di mister Ancelotti in quel di Dimaro. Restate connessi su MondoNapoli.it, per non perdervi nemmeno una parola del tecnico azzurro.