Napoli-Arsenal, possibili 2 novità tattiche

    Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli.

    Carlo Ancelotti ha più volte sorpreso tatticamente avversari e addetti ai lavori nel corso di questa stagione.

    L’ex tecnico di Real e Bayern potrebbe ancora una volta cercare di apporre qualche novità di formazione giovedì per cercare di ottenere una clamorosa rimonta.

    Il reparto arretrato potrebbe vedere ricomporsi quella linea a “3 e mezzo” che ha ottenuto ottimi risultati in Champions: con Maksimovic dirottato sull’out destro, il tandem composto da Chiriches e Koulibaly al centro e Mario Rui (o Ghoulam) libero di spingere a sinistra.

    Per quanto riguarda la fase offensiva, lo stesso allenatore azzurro non ha escluso post Chievo la possibilità di optare nuovamente per i 3 attaccanti in campo dal primo minuto: salgono quindi le quotazioni di uno schieramento più “europeo”, basato sul 4-2-3-1, con il reinserimento di Allan in mezzo a discapito di uno tra Fàbian e Zielinski in modo da bloccare le linee di gioco avversarie.

    Un modulo in proiezione offensiva, senza tralasciare però la compattezza necessaria per non subire reti, queste potrebbero essere a tutti gli effetti le 2 chiavi di gioco in vista del ritorno con l’Arsenal.