Gazzetta – Quando una parola vale più di mille firme: Ancelotti ‘garantisce’ sulle cessioni e si coccola i suoi campioni

L’abilità del tecnico d’esperienza internazionale si vede anche dalle poche, ma significative, che esso recita in conferenza stampa: “Quando mi vedrete incatenato a Castel Volturno significherà che Allan e Koulibaly saranno andati via”. Una frase che vale più di clausole miliardarie, soprattutto se pronunciata dal traghettatore di un progetto destinato ad andare avanti, come da anni a questa parte, con l’intento di rafforzare la rosa per fare un’altro importante salto di qualità.

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport si sofferma sulle parole della vigilia di Carlo Ancelotti, che ha blindato i suoi campioni ed ha voluto sottolineare come il Napoli non abbia la necessità di mandar via i suoi uomini migliori, nonostante la pioggia di milioni che gli azzurri ne avrebbero potuto ricavare avrebbero rimpinguato di una bella somma le casse del club.

“Non c’è nulla di scritto, ma la serietà di Carlo Ancelotti vale più di mille firme”. Scrive la Rosea, “La gente di Napoli può starsene tranquilla, può mettere da parte le ansie scatenate dalle ultime indiscrezioni di mercato che darebbero per partenti, a fine stagione, alcuni pezzi forti della squadra…”.