Un errore da non ripetere in Europa…

    Secondo quanto riportato dalle colonne de La Gazzetta dello Sport, Carlo Ancelotti avrebbe contestato la poca freddezza dei propri attaccanti a tu per tu con la porta avversaria: sono 5 le occasioni nette e nitide fallite dagli azzurri, troppe, capaci di vanificare una prova positiva e attenta (anche in fase difensiva).

    Un limite evidente, che ha affossato il Napoli lontano dalle mura amiche dalla seconda metà di dicembre, un mal di goal a cui si dovrà porre rimedio fin da subito, giovedì a Zurigo.

    Nella competizione europea, specificatamente nella fase ad eliminazione diretta, gare come quella di Firenze potrebbero incidere pesantemente in negativo, a maggior ragione considerando il valore doppio delle reti realizzate fuori casa.

    Maggiore concretezza, anche a discapito delle giocate di fino, questa la richiesta dell’ex tecnico di Real e Bayern.