Ancelotti a Sky: “Abbiamo sofferto con maturità! Vittoria importante per il morale. Tra Juve e Inter tifo…”

2194

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Sky Sport nel dopo partita di Atalanta-Napoli:

“L’Atalanta gioca molto bene e ci ha costretti ad arretrare col suo calcio aggressivo. Abbiamo avuto buone occasioni in ripartenza ma sono stati bravi a pareggiarla con merito anche se poi sono arrivati stanchi nel finale ed abbiamo preso noi in mano la partita”.

Sui cambi: “Tutti quelli che sono entrati hanno fatto bene, Zielinski ha dato vivacità ed intensità. Il gol di Milik è stato importante per lui e per noi. Arek viene da un momento difficile perchè non ha giocato con continuità, ma ha sempre lavorato con determinazione e se lo merita”.

Sul campionato: “La classifica la vediamo al giro di boa. Tra un po’ ci siamo..”

Sull’atteggiamento della squadra: “Quando c’è da difendere bisogna farlo e noi l’abbiamo fatto arretrando gli esterni. Il gol di vantaggio e l’aggressività dell’Atalanta ci ha costretti ad indietreggiare. Gli avversari di stasera erano molto forti e non si può fare sempre calcio champagne. Abbiamo dato un segnale di maturità”.

Sull’ambiente: “I tifosi dell’Atalanta si sono comportati bene, il pubblico è stato molto corretto e maturo. Il calcio deve essere una festa. E’ stata una bellissima serata, le partite devono essere così fuori e dentro dal campo”.

Su chi tiferà in Juve-Inter: “La prima maglia che ho avuto è quella dell’Inter di Mazzola, sarà una bellissima partita tra due grandi squadre”.