Davide Ancelotti: “Mio padre era molto arrabbiato, siamo migliorati molto e giochiamo da squadra unita”

1491

Ha parlato il vice-allenatore del Napoli, Davide Ancelotti al termine della gara vinta contro il Genoa, in conferenza stampa.

Fabian si è caricato il Napoli sulle spalle nella ripresa? Nel secondo tempo abbiamo fatto la differenza cambiando modo di giocare viste le difficoltà. Abbiamo deciso tutti insieme e la forza della squadra è che se si decide di fare una cosa, poi tutti la fanno nel modo giusto. I cambi non è la prima volta che ci danno qualcosa in più”.

Nel primo tempo 7 contropiedi subiti, cos’è che non ha funzionato? “Il Genoa segue a uomo, abbiamo costruito gioco in modo diverso, ma le partite si vincono anche in questo modo. La squadra fa la differenza come gruppo, è capace di unirsi nelle difficoltà. Non era facile tornare dentro, poi uscire di nuovo”.

Tuo padre è più arrabbiato per il primo tempo o contento per la rimonta?Ora contento per la rimonta, nel primo tempo arrabbiato (ride ), ma sapevamo delle difficoltà della partita. Ce ne andiamo diversamente dall’altra volta da questo campo”.

Com’è cambiato il Napoli da quella partita con la Samp?E’ migliorato nella consapevolezza di poter fare cose diverse. Lì eravamo all’inizio, ora siamo più avanti, ma non è neanche metà della strada. Dobbiamo migliorare ancora la squadra”.