Clamoroso in Champions, sotto accusa il risultato di Psg-Stella Rossa: ipotesi combine!

    Una notizia che avrebbe del clamoroso, se confermata dall’avanzamento dei lavori inquirenti, quella lanciata dal quotidiano francese ‘L’Equipe‘ che, nell’edizione odierna si dice certo di una maxi operazione del PNF ai danni di Psg e Stella Rossa.

    Sotto la lente, infatti, spunta il match tra serbi e francesi valevole per la seconda giornata del girone di Champions League in cui ci sono anche Napoli e Liverpool.
    Il divario netto tra le due compagini è più che evidente ed il 6-1 imposto da Neymar & Co. non avrebbe nulla di strano se non fosse che per l’occasione un dirigente della Stella Rossa avrebbe scommesso ben 5 milioni di euro su una vittoria del PSG con 5 goal di scarto, intascando di conseguenza una somma di altissimo rilievo.

    L’anomalia, riscontrata dagli organi inquirenti, ha fatto sì che entrambi i club venissero messi sotto accusa, tanto da spingere la società parigina a difendersi con il seguente comunicato:

    È con grande stupore ed indignazione che apprendiamo le notizie che ci vedono coinvolti in questi giorni. In nessun momento, un membro del club ha effettuato mansioni diverse da quelle che sono l’ogranizzazione del match, come gli incontri con dirigenti dei club avversari, visite e cene che fanno parte del protocollo di tutti gli incontri della UEFA Champions League. Il PSG si appella ad un principio fondamentale dello sport, ovvero l’integrità della competizione ed è per questo che rifiutatiamo ogni tipo di coinvolgimento in questo caso“.

    La questione, ancora in fase embrionale ed esposta a tutte le verifiche del caso, potrebbe interessare di riflesso anche il Napoli di Ancelotti in quanto, nel caso di accertamento effettivo dell’ipotesi di combine, entrambi i club coinvolti rischierebbero pesanti sanzioni con penalizzazioni di punti o addirittura con squalifica dalla competizione.

    Articolo precedentePaquetà, parla il tecnico: “Kakà? Può raggiungere livelli molto simili”
    Articolo successivoFOTO – Sessione mattutina, ecco il report e la data del prossimo allenamento