Bournemouth – Napoli, le pagelle: tridente super; Jorginho in ritardo di condizione

E’ da poco terminata Bournemouth – Napoli, amichevole estiva precampionato. Gli azzurri si preparano in vista del preliminare di Champions League. Buon test quello con il Bournemouth, squadra inglese militante in Premier League. Il match termina 2 a 2, con il Napoli che prima va in vantaggio, poi subisce la rimonta, ed infine riesce a pareggiare.

Queste le pagelle MondoNapoli dell’amichevole Bournemouth – Napoli:

TITOLARI

Reina 6 – Spettatore non pagante per i primi 45′. Incolpevole sul fortunoso goal degli inglesi. Delizia il pubblico con qualche bel rilancio.

Hysaj 6 – Ottimo primo tempo per il terzino albanese, che si disimpegna bene e accompagna spesso e volentieri la manovra azzurra. Qualche sofferenza in più nella ripresa quando Ibe si sposta sul suo lato.

Albiol 6,5 – 90′ per il centrale spagnolo, che sembra già pronto per il preliminare con il Nizza. Tante buone chiusure, tiene sempre bene la posizione.

Koulibaly 5,5 – Piccolo passo indietro per Koulibaly rispetto alle gare con Atletico e Bayern. Nel secondo tempo soffre troppo la velocità degli attaccanti del Bournemouth.

Ghoulam 6 – Anche per il terzino algerino piccolo passo indietro rispetto alle prestazioni dell’Audi Cup. La condizione fisica è delle migliori, stavolta però è meno preciso nei cross.

Allan 6 – Probabilmente uno di quelli già più in forma, il centrocampista ex Udinese: corre, si inserisce e difende. Qualche piccolo errore nei passaggi più semplici.

Jorginho 5 – L’italo-brasiliano è sicuramente il peggiore tra gli 11 azzurri scesi in campo dall’inizio: spesso fuori posizione e in affanno, come in occasione del vantaggio del Bournemouth. C’è ancora da lavorare sulla condizione fisica.

Hamsik 6,5 – Anche per Marechiaro c’è ancora da lavorare un po’ sulla condizione fisica, la sua prestazione però è più che positiva: sempre al centro delle azioni offensive partenopee; scambia bene con Insigne e Mertens.

Callejon 7 – Si conferma ancora una volta tra i migliori in campo: va vicino all’eurogoal dopo pochi minuti; ripiega difensivamente ed è sempre pericoloso con i suoi tagli.

Mertens 6,5 – Apre le marcature con un goal fortunoso su tiro di Insigne. Un po’ troppo lezioso, ma sempre una spina nel fianco per le difese avversarie.

Insigne 6,5 – Va più volte vicino al goal: prima Begovic e poi Borouc gli negano la gioia del goal personale. Scambia bene con i compagni vicini e cerca spesso il solito taglio per Callejon.

SUBENTRATI

Rafael 6 – Anche lui come Reina è incolpevole sul goal. Per il resto viene poco impegnato.

Chiriches 6 – Entra giocando gli ultimi 20′. Subisce gli attacchi nel momento migliore del Bournemouth, ma fa ripartire l’azione sempre a testa alta.

Rog 5,5 – E’ suo l’assist per il goal di Zielinski, vero, ma il giovane centrocampista croato non entra in campo con la sua consueta foga: prima sbaglia un goal a tu per tu con Borouc, poi perde diversi palloni in disimpegno.

Zielinski 6,5 – Entra con il piglio giusto e voglia di fare. Prima scambia bene con Insigne e Milik, poi rischia(ma subisce fallo) sul goal del momentaneo 2 a 1 degli inglesi. Infine trova il colpo da biliardo all’angolino per il 2 a 2.

Milik 6 – Un po’ troppo isolato lì in avanti. Entra quando il Napoli non ne ha più. Volenteroso, cerca lo scambio con Insigne e Zielinski più volte.