Il ritiro del Napoli visto dalle Instagram Stories: grande gruppo, grande allegria e le strane coppie!

Sono passati già 12 giorni di ritiro per il Napoli. 12 giorni intensi, in cui abbiamo visto tanto: corsa, sudore, schemi, due amichevoli(24 goal fatti, 0 subiti), ma sopratutto tanta unione e allegria per il gruppo allenato da Maurizio Sarri.

 

Grazie all’evoluzione social, ed in particolar modo alle Instagram Stories, tutti i tifosi del Napoli dotati di una connessione internet, infatti, quest’anno stanno avendo modo di seguire il ritiro dei loro beniamini da un punto di vista differente: quello più umano, quotidiano, di tutti i calciatori azzurri.

L'immagine può contenere: 11 persone, persone che sorridono, persone sedute, spazio al chiuso e sMS

Sarà la possibilità di entrare all’interno dello spogliatoio, o addirittura delle camere, ma quest’anno si percepisce un’energia diversa tra il gruppo partenopeo. E’ quello che raccontano ogni giorno i calciatori attraverso le fotocamere dei loro smartphone: il solito Tonelli, il nuovo arrivato Ounas ed uno scatenato Jorginho(che spesso parla in napoletano) tra quelli che documentano maggiormente ciò che succede a Dimaro.

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso

Risate, sfottò, sfide alla console e la formazione di strane coppie, come quella composta da Jorginho e Koulibaly, attivissimi con la loro musica e i loro balli; oppure quella formata da Tonelli e “Balù” Reina.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, spazio all'aperto, acqua e natura

Tra gli altri protagonisti social, “Ciro” Mertens, ripreso dopo essersi tagliato i capelli; Raul Albiol, uno dei più seri e maturi del gruppo. “Serio” nel senso buono della parola: definito “leader” da Tonelli. Ed infine la figura di “Tummà” Tommaso Starace, storico magazziniere della SSC Napoli, sempre al centro degli scherzi di spogliatoio, sempre di buona compagnia per i calciatori azzurri.

L'immagine può contenere: 2 persone

 

Articolo precedenteDa Berenguer a Giaccherini: le ultime sul mercato in casa Napoli
Articolo successivoPedullà: “SPAL seriamente interessata a Grassi”