BEPPE VIOLA – Napoli, finale amaro: seconda sconfitta in tre gare

    Il Napoli chiude nel peggiore dei modi la propria avventura alla 46esima edizione del torneo “Città di Arco – Beppe Viola” perdendo per 2-1 contro il Bologna. E’ la seconda sconfitta in tre gare per la truppa di Carnevale, giunta col morale non troppo alle stelle visto il verdetto di ieri, che ha condannato il Bologna, la Rappresentativa Lega Pro e lo stesso Napoli all’eliminazione dalla famosa rassegna sportiva trentina.

    La partita, almeno nel primo tempo, non decolla, sotto il profilo delle occasioni in campo e solo al 21′, arriva il primo pericolo. Messina ci prova con l’interno sinistro, spedendo il pallone alto sopra la traversa. Il Bologna reagisce tre minuti più tardi con una conclusione di Tavolieri a botta sicura. Palla alta e tutto da rifare.
    Al 31′, il Bologna trova il gol del vantaggio, ma il protagonista, in negativo, è Maisto. Il giovane estremo difensore azzurro valuta male il tiro di Uhunamure e si butta goffamente alla sua destra, regalando di fatto il vantaggio ai rossoblù.
    Il Napoli accusa il colpo e per poco va al meno due, ma Maisto si riscatta e para la conclusione di Pirreca. Sul rovesciamento di fronte D’Alessandro sfrutta l’errore della retroguardia felsinea e va al tiro sparando però su Bruzzi, che può tirare un sospiro di sollievo.

    Al 21′ il Bologna raddoppia col neoentrato Stanziani, che batte Maisto sugli sviluppi di un corner. Passano quattro minuti e il match si riapre improvvisamente con Calvano che sorprende Buzzi e scarica in rete un cross dalla sinistra. Potrebbe essere l’ouverture di un finale di partita garibaldino, ma non succede più nulla.

    Il tabellino del match:

    NAPOLI – BOLOGNA   1-2
    RETI: 31’pt Uhunamure (BOL), 21’st Stanziani (BOL), 25’st Calvano (NAP)
    NAPOLI: Maisto, Rea, Pizza (11’st Calvano), D’Alessandro, Manzi, Senese, Messina (1’st Pelliccia), Coglitore (1’st Energe), Pirone (21’st Serrano), Labriola, Illuminato. All. Carnevale
    BOLOGNA: Bruzzi, Grandini (34’st Mantovani), De Lucca (34’st Piccardi), Satalino, Saputo, Calzolai, Mutti (12’st Wickbold), Sdaigui (30’st Cerretelli), Uhunamure (26’st Tanoh), Tavolieri (12’st Stanziani), Pirreca (12’st Di Pierro). All. Troise
    ARBITRO: Moser di Trento (Sartori di Trento e Giannone di Arco-Riva)
    NOTE: 70 spettatori, ammoniti Pelliccia (NAP) e Grandini (BOL), recupero 2’+5′
    MIGLIORI: NAPOLI: Pizza e Manzi
      BOLOGNA: Uhunamure e Tavolieri

    RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo precedenteNicolas Higuain provoca i napoletani: “La pizza è argentina…. che la raccontino come vogliono”
    Articolo successivoTroise ai microfoni di MondoNapoli: “La maglia azzurra un onore, su Insigne…”