Napoli, avanti ‘di testa’: c’è la svolta grazie al bomber Milik, numeri impressionanti rispetto alle stagioni passate!

Un arma in più rispetto alle scorse stagioni, una cambio di trend che si è già potuto ammirare grazie a un bomber come Milik che questa dote pare averla nel sangue: è un Napoli più forte di testa.

L’analisi è della Gazzetta dello Sport oggi in edicola, facendo emergere un dato importantissimo rispetto alla stagione scorsa

Sulle 11 reti realizzate dal Napoli nelle tre gare di campionato e l’esordio in Champions, ben 4 sono state segnate di testa, 3 delle quali da Milik e la quarta da Callejon, per una percentuale del 36%. Anche se è limitata ad un numero esiguo di partite la percentuale è molto positiva rispetto alla stagione scorsa. Infatti, furono ‘soltanto’ otto le reti realizzate di testa nel primo anno di Maurizio Sarri su 106 complessive, soprattutto a causa dell’assenza nel reparto offensivo azzurro di un grande saltatore. Higuain su tutti, siglò appena 3 goal di testa tra campionato ed Europa League , numeri che il nuovo bomber polacco è riuscito ad eguagliare in due partite…”. 

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedentePRIMA PAGINA – Gazzetta: “Poco Allegri, Pjianic entra tardi e il tecnico sotto accusa s’arrabbia…”
Articolo successivoNapoli, allarme ‘Insigne’ rientrato: parti più vicine per il rinnovo, la situazione