CHAMPIONS LEAGUE – Napoli, il secondo posto e la possibilità di un girone “abbordabile”

    Spalletti aveva dichiarato che partire dai preliminari era un vantaggio. A conti fatti però, il secondo posto degli azzurri potrà essere una vera e propria conquista anche per la Champions League. La maggior parte dei campionati è giunto al termine, e cominciano a delinearsi le fasce per la prossima competizione europea.

    NAPOLI – Gli azzurri avendo conquistato il secondo posto in campionato, e grazie ad un ranking favorevole, rientrano nella seconda fascia. Questo evita ai partenopei di scontrarsi con squadre di un certo blasone che, in alcuni casi, sono molto più temibili di quella di prima fascia. Basti pensare che la perdente tra Real Madrid ed Atletico, verrà inserita nella stessa lista della squadra di Sarri.

    PRIMA FASCIA – Dall’urna di Nyon, con molta probabilità, uscirà la squadra più forte del girone, ma non è detto. Qui ritroviamo: Barcellona, Bayern Monaco, Psg, Leicester, Benfica, una tra le due madrilene, una tra Cska Mosca e Rostov (campionato russo ancora in corso). Escluse le prime tre, il Napoli potrebbe affrontare una squadra di pari livello. Ovviamente in questa lista non viene considerata la Juventus, perché nella fase a gironi, due squadre della stessa nazione non possono scontrarsi.

    SECONDA FASCIA – E qui c’è il Napoli, accompagnata da: una delle due fianaliste, Siviglia, Arsenal, Borussia Dortmund, Zenit (in caso di arrivo al secondo posto), e Porto e Manchester City che dovranno affrontare i preliminari.

    TERZA FASCIA – Qui potrebbe capitare la Roma, ma si devono aspettare i preliminari e il finale di alcuni campionati, ma con molta probabilità, i capitolini non saranno teste di serie e potrebbero essere inserite della stessa lista di:  Bayer Leverkusen, Basilea, Tottenham, Dinamo Kiev, Villareal e Lione, oltre a Shaktar, Ajax e Olympiakos che dovranno scendere in campo per i preliminari.

    QUARTA FASCIA – I giallorossi potrebbero finire addirittura nell’ultima lista e quindi affrontare un girone di ferro. Per adesso in quest’ultima fascia le squadre sicure sono:  Psv Eindhoven, Sporting Lisbona, Bruges e Besiktas, e potrebbero arrivare anche Celtic, Anderlecht e Viktoria Plzen, ma soprattutto nell’ultima urna potrebbero esserci molte sorprese.

    I preliminari potrebbero cambiare alcune squadre nelle fasce scritte sopra, ma le prime due sono quasi del tutto delineate.

    Articolo precedentePREMIER LEAGUE – Domani l’annuncio di Mourinho al Manchester United?
    Articolo successivoEURO 2016 – Hysaj vola in Francia per vivere il sogno della sua Albania!