Editoriale: Notte prima degli esami, in bocca al lupo Napoli!

Ormai ci siamo, la Serie A è tornata ed il Napoli si appresta a fare il suo ritorno in campo dopo la cocenti delusioni dello scorso anno sotto la guida Benitez.

Si riparte più carichi di prima, con il nuovo tecnico Sarri, uomo venuto da una gavetta di tanti anni, che farà del sudore e della fatica il suo marchio di fabbrica. Il tecnico toscano è arrivato tra la scetticismo generale ma potrà smentire tutti e portare dalla sua parte tutta la tifoseria che non aspetta altro che sostenerlo in questa estenuante lotta.

Nuovi volti ed amori mai finiti, come quelli di che hanno visto il ritorno di Reina che si è riposizionato li’ dove aveva lasciato, tra i pali della sua amata Napoli e proverà a dare una quadratura a quella difesa fin troppo gentile con gli avversari per tanto tempo.

Chiriches ed Hysaj nuovi innesti in difesa a dar manforte a chi ormai da anni prova a metterci il cuore come Maggio e Albiol ma che molto spesso non è bastato.
Allan e Valdifiori che saranno braccia e mente del centrocampo partenopeo. Il primo dovrà rincorrere tutto e tutti provando a sradicare palloni com’era abituato a fare quand’era ad Udine, mentre il buon Mirko dovrà essere l’architetto del progetto che non puo’ o deve fallire in un cantiere aperto e pericoloso come quello di Napoli.

Non dimentichiamo però chi è chiamato quest’anno ad un riscatto definitivo come Insigne e Mertens folletti a disposizione di Mister Sarri con il diktat di far impazzire le difese avversarie, e chi proverà a regalare di nuovo gioie ai tifosi del Napoli come Higuain e Gabbiadini.
Il Pipita deve ritornare a ridere e gioire, la sua faccia dovrà essere l’anima degli azzurri carichi sin dal 1’minuto per raggiungere importanti traguardi. Manolo deve liberarsi delle tante chiacchiere fatte su di lui e dimostrare sul campo che merita di giocare sempre.

Il capitano è sempre lui Marek Hamsik ormai autentica bandiera, anche lui ritorna alle origini, nel suo ruolo preferito e farà di tutto per restarci da protagonista per nuovi trionfi da suggellare in terra partenopea.

Notte prima degli esami, notte di sogni di coppe e di campioni, notte di lacrime e preghiere“. Si riparte, bentornata Serie A, bentornato Napoli!