I grandi uomini non si dimenticano, auguri a Carmelo Imbriani

La malattia di Hodking, brutta e per molti ancora sconosciuta è stata il motivo che ha stroncato al vita a Carmelo Imbriani. Nato il 10 febbraio 1976, oggi l’ex giocatore del Napoli avrebbe compiuto trentanove anni. Una carriera passata nel Sud Italia, tra Napoli, Cosenza, Catanzaro, Salernitana e Benevento, oltre alle esperienze nel Genoa e nella Pistoiese. Nella sua breve vita, è riuscito anche ad allenare nelle giovanili del Benevento, insegnando soprattutto i valori dello sport.

Riesce ad allenare anche la prima squadra giallorossa, anche se per poco tempo. Il 13 Settembre 2013 gli è stato intitolato l’antistadio di Benevento in sua memoria. Domenica saranno due anni che Imbriani ha lasciato sua moglie e i suoi due figli. Una persona umile e sobria, che anche se non ha scritto una grande storia azzurra, è rimasto nel cuore di tutti.

Articolo precedenteGennaro Iezzo: “Faccio un appello alle curve!”
Articolo successivoPaolo Palermo, ag. Izzo: “Il Napoli deve fare un’operazione di mercato”