Il Natale è vicino, ecco cosa chiedono i tifosi azzurri

    Diciasette dicembre. Il Natale è vicino. Una settimana ancora e poi tutti a degustare il primo panettone. Già, “solo” una settimana. A volte però sette giorni sono tanti, sono tutto. In un periodo così breve ti giochi il tuo futuro, i tuoi sogni, una stagione intera. Tra il Napoli e le vacanze natalizie ci sono due montagne da scalare: Parma Juventus. Il match contro gli ultimi della classe di domani sera è un appuntamento a cui gli uomini di Benitez non possono assolutamente mancare. Per il terzo posto c’è la fila: gli azzurri hanno l’obbligo di superarla. Gli uomini di Donadoni hanno dato qualche dispiacere di troppo ai partenopei in questi anni. Ora, però, non c’è tempo per pensare alle bestie nere. Le vere bestie devono essere Higuain e compagni.

    Archiviato (si spera nel miglior modo possibile) il capitolo Parma, per gli azzurri ci sarà la sfida delle sfide. Da sempre i colori bianconeri  sono come il rosso per un toro. Una battaglia più che una partita di calcio. Da sempre. I tifosi partenopei prima dei preparativi per i vari cenoni natalizi dovranno cimentarsi in quelli della Supercoppa Italiana in programma il 22 dicembre alle ore 18. In palio c’è un trofeo, c’è la gloria, c’è la storia; ma soprattutto una vittoria contro quella che è, attualmente, la squadra italiana più forte potrebbe avere un ottimo effetto dal punto di vista psicologico in un momento tutt’altro che semplice per gli uomini di Benitez.

    Gli azzurri quest’anno dovranno fare un po i “Babbo Natale”. Molti tifosi infatti nella “letterina” hanno chiesto espressamente la conquista della Supercoppa. Un regalo faticoso più che costoso. Almeno però prenderebbe milioni di piccioni con una fava.