Rafael protagonista assoluto, Britos inguardabile: le pagelle di MondoNapoli

Il Napoli strappa l’accesso ai sedicesimi di Europa League, anche se è rinviato all’ultima partita il discorso per il primo posto. Gli azzurri hanno offerto una prova di quantità più che qualità portando a casa un pareggio che soddisfa i partenopei.

Analizziamo nel dettaglio la prestazione degli azzurri con le pagelle di MondoNapoli.

Rafael 7,5: Ancora tanta incertezza nelle uscite e sui cross avversari, ma questa sera si riscatta con due parate d’istinto che salvano letteralmente il risultato smanacciando due palloni destinati in fondo al sacco. SUPERMAN

Britos 4,5: Inguardabile sull’out di sinistra, pronti-via si becca un giallo per un calcione in faccia all’attaccante avversario che per tutta la partita spinge su quella fascia mettendo in difficoltà tutta la retroguardia azzurra. DISASTROSO

Koulibaly 6.5: Ancora qualche rischio in difesa ma stavolta decide di buttare via tutti i palloni vaganti. La lezione di domenica sembra essergli servita. ALUNNO MODELLO

Albiol 6.5: La difesa riacquista solidità grazie al suo impiego fatto di sostanza e presenza in aria di rigore. IMPECCABILE

Mesto 6.5: Mancava da un bel po’ sui campi di gioco ma offre 90’minuti di corsa e sacrificio, mettendo cross pericolosi che solo per questioni di centimetri non producono il gol. DILIGENTE

David Lopez 6: Meno ordinato del solito. Tanta legna in mezzo al campo e scontri fisici a ripetizione. Utile per raggiungere un pareggio che vale la qualificazione. SOLDATO

Gargano 6: Si fa rispettare in mezzo al campo come pochi anche se impostare il gioco non è proprio nelle sue corde e Benitez lo sa. Fa quel che può recuperando palloni in quantità industriale. INTEGERRIMO

Jorginho 5: Invisibile tutto il tempo. Lascia traccia della sua presenza in campo solo al momento dell’uscita dal campo. Il nuovo ruolo non funziona e lui soffre per tutta la gara. ECTOPLASMA

Ghoulam 6.5: Il ruolo di ala dovrà essere riproposto perché in questo momento di difficoltà sull’out sinistro è quello che convince più di tutti. FRECCIAROSSA

Hamsik 6 : 70 minuti da spettatore non pagante, ma appena rientra nella sua posizione base offre spunti interessanti. La corsa e la polivalenza non sono le sue armi migliori, si trova a suo agio solo al centro del campo. STATIC MAN

Callejon 5.5: Prima trequartista poi seconda punta accanto a Zapata ma questa sera lo spagnolo non riesce proprio a pungere. TALENTO INESPRESSO

Higuain 6: Lotta, pressa e combatte ma è poco accompagnato dai suoi compagni di squadra. In questo modo si rischia di spomparlo e di far perdere la sua finalizzazione sotto porta. Benitez lo toglie per preservarlo in vista della Sampdoria.

Zapata 6.5: Entra subito nel vivo del gioco facendo sentire il suo possente fisico. Vicino al gol sul cross di Mesto. RIPROVACI ANCORA