RILEGGI LIVE – Setien: “Domani sarà dura. I complimenti di Gattuso, che onore! Fabian è un calciatore spettacolare”

Barcelona's new coach Quique Setien poses during his official presentation at the Camp Nou stadium in Barcelona on January 14, 2020. (Photo by LLUIS GENE / AFP) (Photo by LLUIS GENE/AFP via Getty Images)

19.00 Termina qui la conferenza stampa.

“Stanotte sceglierò la formazione. Lenglet e Umtiti sono in grande forma, non ho ancora deciso chi schierare domani. Sono dubbi che avrò fino a fine stagione. Entrambi giocano sempre molto bene”.

“Maradona o Messi? Leo gioca da 15 anni sugli stessi livelli, è questo che lo rende unico. Maradona mi piace molto, senza dubbio. E’ stato un calciatore che mi ha fatto amare questo sport”.

“Il Napoli ha grandi qualità a cui dovremo stare attenti. Ha calciatori straordinari, per quello che ho visto ha sempre una grande qualità nell’arrivare in porta. Ti possono fare molti danni”.

“Il Barcellona è in un buon momento, vogliamo ottenere un risultato positivo qui. Cercheremo di fare tutto il possibile sia domani che domenica contro il Real. Sono due competizioni diverse, non dobbiamo farci influenzare”.

“Il nostro obiettivo è segnare, vincere. Questo sia se giochiamo con un centrocampista in più (Vidal in attacco contro l’Eibar, ndr) o con un attaccante come Ansu Fati. Il nostro stile di gioco non cambia”.

“Io e Gattuso abbiamo ereditato due situazioni diverse. Però siamo simili sotto un punto di vista: vogliamo trasmettere ai calciatori i nostri principi di gioco. In entrambi i casi stiamo vedendo squadre con identità”.

Fabian Ruiz è un calciatore a cui voglio molto bene. Ha avuto una crescita spettacolare, è un grandissimo calciatore e una persona fantastica. Speriamo di fermarlo”.

“Per me è un onore che un grandissimo ex calciatore, e grande allenatore, come Gattuso abbia rilasciato quelle dichiarazioni sul mio lavoro. Mi rende orgoglioso. L’ho già incontrato con il Betis, spero possa finire come allora”.

“Giocare in uno scenario come questo è sempre affascinante. Il San Paolo è uno stadio pieno di storia, con un pubblico molto caloroso”.

“Sia noi che il Napoli siamo in un ottimo momento. Spero che potremo fare bene e mantenere alto il livello come nelle ultime partite”

“Domani sarà una gara complicata per entrambe le squadre. Una partita combattuta. Sappiamo cosa può fare il Napoli, ha superato avversari molto forti”.

18.35 Ecco l’allenatore del Barcellona Quique Setien.

“La partita di domani non influenzerà in alcun modo il Clasico. Siamo andati a giocare a Siviglia contro il Betis a -6 punti dal Real Madrid, ma la situazione è cambiata in poco tempo. Dobbiamo pensare partita dopo partita”.

“Dimenticare quello che ci è successo a Liverpool e a Roma è impossibile. Sono stati due duri colpi, per noi e per il club. Però penso che dalle grandi sconfitte si può trarre qualcosa di positivo”.

“Non ho avuto modo di parlare con Leo dell’emozione di giocare qui, ma il nostro obiettivo è fare un buon risultato. Senza non possiamo essere contenti”.

“Non dobbiamo pensare alle cose extra-campo, noi siamo calciatori e dobbiamo pensare al campo, al risultato. Le cose che succedono all’interno del club non devono influenzarci”.

Maradona è stato un giocatore unico nella storia del calcio, sarà ricordato per sempre. Poi se mi domandi chi è meglio tra lui e Messi non posso che scegliere Leo, gioco con lui da tanti anni ed ha una grandissima continuità”.

“Nelle ultime settimane il Napoli ha fatto molto bene. Ha bravi giocatori come Mertens, Insigne e tanti altri. Se non affronteremo la partita con la giusta mentalità la pagheremo”.

“Questa è una trasferta nuova per noi. E’ sempre bello fare cose nuove. Sappiamo che sarà una gara difficile. Il Napoli di recente ha battuto la Juventus, nella fase a gironi il Liverpool”.

18.15 Arriva in conferenza Gerard Piqué.

Buonasera lettori e lettrici di MondoNapoli. A breve inizierà la conferenza stampa di Quique Setien e Gerard Piqué, rispettivamente allenatore e difensore del Barcellona.