Il giudice sportivo sanziona la Fiorentina: multa salata per i cori razzisti

Quest’oggi è stato diramato il comunicato del giudice sportivo dopo la prima giornata del campionato di Serie A, in merito alle sanzioni da effettuare sul campo

Il Giudice sportivo,

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della prima giornata andata sostenitori delle Società  Atalanta, Fiorentina, Internazionale, Milan, Napoli e Sampdoria hanno, in violazione  della normativa di cui all’art. 25 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);

considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 29, comma 1. lett. a) b) e d) CGS, con efficacia esimente, 

delibera

di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. FIORENTINA per avere suoi sostenitori, al termine della gara, intonato cori insultanti di matrice territoriale nei confronti della tifoseria avversaria.

Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. BOLOGNA a titolo di responsabilità oggettiva, per aver consentito l’ingresso nel recinto di giuoco di un proprio tesserato, non inserito nella distinta di gara”.