Spalletti a Mediaset: “Dopo i rigori sbagliati mi aspettavo tutt’altra partita. Il migliore oggi? Io penso che sia stato…”

SSC NAPOLI

Dopo un netto e schiacciante 0-3 in Scozia ai danni dei Rangers, ha parlato il mister azzurro, Luciano Spalletti. Il tecnico toscano non si è sbilanciato nonostante la posizione dei partenopei e la forma di questa squadra:

Andare in Scozia e conquistare tale risultato ha il suo fascino, ma attenzione a rimanere umili e a lavorare ancora così. Devo fare una marea di complimenti ai giocatori. I nostri avversari mancavano in UCL da ben 12 anni e nelle ultime due avevano steccato. Proprio per questo temevamo la loro rabbia interna. Il loro gioco ci ha creato qualche grattacapo, in particolare con i duelli continui ed insistenti, li avevamo inquadrati dall’inizio. Nel primo tempo ci è mancata la qualità giusta“.

Poi ha risposto ad una domanda sullo scorso campionato:
“L’anno scorso non c’è stato alcun problema. Due partite buttate al vento e che ci sono costate care, ma tutto sommato non abbiamo fatto un brutto campionato. Non mischiate delle dicerie tra la realtà, spiegatemi perché nemmeno Ancelotti, il più grande di tutti, non è riuscito a vincere lo scudetto. Questa partita ci va crescere e ci fa ragionare sui nostri errori. Ottima reazione dopo i due rigori sbagliati, Zielinski ha fatto una partita superlativa”

Spalletti è convinto dei suoi e punta in alto

Articolo precedenteIl Napoli sulla vetta d’Europa
Articolo successivoPartenza super del Napoli in Champions!