Sportmediaset – Pranzo tra Inter e Psg, nel piatto c’era Lavezzi

L’Inter resta alla finestra per Lavezzi. Il pranzo-vertice di Marrakech tra i dirigenti nerazzurri e quelli del Psg è stata una tappa interlocutoria sulla strada, piena di ostacoli, per arrivare al Pocho, ma di fatto non ha chiuso i discorsi in partenza. L’argentino vuole lasciare Parigi, il Psg dal canto suo non ha intenzione di lasciarlo andare via (solo una multa per aver rifiutato il ritiro). E in questo scenario l’Inter attende sviluppi.

Il primo contatto tra Inter e Psg per Lavezzi è avvenuto a margine dell’amichevole di lusso tra le due squadre a Marrakech. In occasione di un pranzo ufficiale, il dg nerazzurro Marco Fassone e il dt Piero Ausilio hanno affrontato l’argomento Pocho con Jean Claude Blanc e il ds dei francesi Letang. L’Inter ha manifestato apertamente l’interesse per l’argentino e sondato la possibilità per portarlo a Milano già a gennaio con la formula del prestito con diritto di riscatto, puntando forte sulla volontà dell’attaccante argentino di lasciare Parigi. Lavezzi è in rotta sia con la dirigenza del club parigino che con l’allenatore Blanc e non vede l’ora di cambiare aria. Dall’altra parte però il Psg non ha alcuna intenzione di dargliela vinta e risponderà al giocatore con una multa: “Prenderemo provvedimenti per il suo ritardo – ha detto Blanc al termine della partita con l’Inter – E’ in partenza? Non so, non posso dire nulla“. L’Inter dunque ha fatto la prima mossa e ora aspetta. E il sogno Lavezzi resta vivo.

Fonte: Sportmediaset