La Premier è inarrestabile: venduti diritti tv domestici per 7,8 miliardi di euro

Ci chiediamo sempre come sia possibile che in Premier le squadre possano permettersi di fare spese folli e garantire ai calciatori ingaggi faraonici fuori dalla portata del resto d’Europa. Uno dei motivi principali principali della grande disponibilità economiche delle squadre inglesi sono i diritti tv. Oggi la Premier League ha venduto i suoi diritti tv domestici dal 2025 al 2029 a Sky Sports e TNT Sports, per un totale di 6,7 miliardi di sterline (circa 7,8 miliardi di euro) con un incremento del 4% rispetto al precedente accordo del triennio 2022-2025. 335 milioni verranno donati al calcio dilettantistico per il potenziamento delle infrastrutture e il sostentamento dei club. C’è attesa poi per conoscere la cifra dei diritti tv esteri che potrebbe portare il totale a più di 13 miliardi di euro

Articolo precedenteFOTO – Di Lorenzo nella top 11 della Serie A: i ringraziamenti social a mister e compagni
Articolo successivoUfficiale – Serie A, gli squalificati dopo l’ultimo turno: c’è anche un collaboratore di Allegri